CLOUD

Applicazioni   |   Automatismi   |   Semplicità

CLOUD DEDICATO

 

Cloud è parola evocativa, le nuvole come paradigma

di una visione di Internet come modello innovativo

per l’automazione dei processi di business aziendali.

Skybackbone Engenio è un pioniere della rivoluzione

del Cloud Computing dedicandosi, tra i primi al mondo,

alla gestione di servizi ERP per le aziende via Internet.

Le applicazioni Enterprise Resource Planning (ERP), finanziarie, documentali e di commercio elettronico, leader di mercato, vengono fornite in modalità “Cloud based”.

Un data center in Cloud, dedicato esclusivamente al cliente, viene collegato alla sala macchine in azienda in totale trasparenza e sicurezza per gli utilizzatori.

Le tecnologie disponibili in Cloud sono allo stato dell’arte e continuamente aggiornate.

Tutte le architetture del data center in Cloud sono sempre ridondate per garantire continuità di servizio.

Il collegamento tra azienda e Cloud è una componente essenziale del servizio.

Gli utenti si collegano da ogni parte del mondo tramite il punto di accesso più vicino che assicura la massima velocità.

Quando particolari esigenze aziendali portino a ritenere il collegamento criptato su “open Internet” non sufficiente si può attivare un collegamento dedicato ed esclusivo con semplicità.

La gestione delle applicazioni è parte integrante dei servizi Cloud

Tecniche di ingegneria dei servizi e strumenti di controllo automatico innalzano la gestione delle applicazioni a livelli raramente raggiungibili con modelli di informatica tradizionale collocati in azienda. Obiettivo primario il mantenimento delle prestazioni applicative e della continuità di servizio.

Le politiche di backup, anch’esse parte integrante dei servizi Cloud, sono bilanciate accuratamente  tra il livello fisico ed il livello logico, il primo ignaro delle applicazioni ma rapidissimo, il secondo preciso nel recupero delle transazioni della base dati.

BACKUP REMOTO

Le informazioni sono una ricchezza per l’azienda. Situazioni di disastro possono compromettere l’utilizzo ed anche l’esistenza della sala macchine aziendale e con essa delle architetture, dei programmi e dei dati contenuti.

E’ sempre possibile ripristinare infrastrutture e programmi. Ma non è possibile ricostruire i dati perduti. Per evitare tale rischio si utilizza il servizio di backup remoto in Cloud, progettato specificamente per applicazioni aziendali quali ERP e documentali.

Il backup remoto è simile ad un normale backup ma i dati sono conservati
in un datacenter  dedicato all’azienda, una cassaforte in Cloud

Questo assicura la riservatezza dei dati sia durante il trasferimento che la memorizzazione degli stessi.

Le policy di backup personalizzate per l’azienda sono mantenute red anche sofisticate.

La connessione tra azienda e Internet viene utilizzata per i backup solo nei momenti in cui non crea fastidi ad altri utilizzi e la durata del backup è minimizzata trasferendo solo le informazioni variate rispetto alle copie precedenti.

Tecnologie sofisticate di compressione consentono di mantenere copie temporalmente remote dei dati senza spreco di risorse di storage.

Il backup remoto, pur essendo una semplice tecnica di conservazione di una copia dei dati, è anche il primo e fondamentale passo verso il disaster recovery.

DISASTER RECOVERY

Eventi disastrosi tra cui terremoti, alluvioni e furti possono compromettere la continuità del business aziendale per lunghi periodi di tempo.

Per mitigare il rischio si organizza un piano di continuità del business per garantire un livello di servizio minimo accettabile predefinito per ogni reparto aziendale.

Il servizio di Risk Assessment è l’attività consulenziale atta a definire i servizi informativi “core business” ed il livello di servizio minimo accettabile per assicurare la continuità del business.

Il piano di Disaster Recovery è l'insieme dei processi e delle tecnologie atti a ripristinare sistemi, dati e infrastrutture necessarie all'erogazione di servizi informativi “core business” a fronte di gravi emergenze (disastri).  Il piano descrive:

  • le modalità di Attivazione dello stato di Disastro, i titolari del processo, il personale che deve essere avvertito;
  • le azioni di Recupero che ciascun gruppo preposto deve compiere per fronteggiare il disastro;
  • le azioni di Ricostituzione che devono essere mese in atto per ripristinare la normale operatività al termine del periodo di disastro.

Il servizio di Disaster Recovery, basato:

  • sugli standard BS7799-ISO17799-ISO27002 di ISO International Organization for Standardization;
  • sulle raccomandazioni del “Contingency Planning Guide for Information Technology Systems” di NIST National Institute of Standards and Technology;
  • sulle best practices ITIL Information Technology Infrastructure Library della Central Computer and Telecommunication Agency inglese (CCTA) e dall’Office of Government Commerce;
  • sul decreto legislativo “Codice in materia di protezione dei dati personali” che impone alcune misure di sicurezza dei dati;

consiste nella attivazione di un data center in Cloud replica di quello di produzione, i cui dati vengono sincronizzati con frequenza coerente con i livelli di servizio minimo accettabile.

Al manifestarsi del Disastro il data center replica diviene quello di effettivo utilizzo per il periodo di durata del disastro stesso.

Il servizio di test del Disaster Recovery consiste in una simulazione periodica del Disastro per verificare che quanto predisposto rimanga solido per un medio lungo periodo di tempo.

 

 

 

 

 

 

 

skybackbone engenio srl   |   Carpi (Modena)   |   059 911 1280   |   info@skybackbone-engenio.com   |   p. iva IT03512590369